Metallurgical Corporation of China

China Metallurgical Group Corporation, (MCC) è un’azienda statale con sede nella città di Pechino, in Cina, che si occupa di EPC ovvero attività di ingegneria, approvvigionamento e costruzione, sfruttamento delle risorse naturali, fabbricazione della carta, di attrezzature e sviluppo immobiliare. MCC è uno dei maggiori produttori di apparecchiature in Cina e l’unica impresa autorizzata, di proprietà centrale, a gestire la produzione di pasta di cellulosa e carta sia in Cina che all’estero. Si tratta, inoltre, della società madre della Metallurgical Corporation of China Limited.

Il mercato cinese della siderurgia

Tra i vari risultati conseguiti dal governo cinese ce n’è uno di cui ancora oggi si parla molto poco, la capacità di produrre acciaio. Negli ultimi anni, la Cina ha aumentato notevolmente la produzione dell’acciaio, uno dei materiali più importanti sia da un punto di vista economico che geopolitico. Secondo diverse indagini di mercato, sembrerebbe che nel 2020 la produzione cinese di acciaio grezzo abbia superato il miliardo di tonnellate e il suo consumo sia sempre in continua crescita. Mentre la Cina appare sempre più leader nel settore dell’acciaio, il consumo di questo materiale nelle altre regioni al di fuori dell’Asia deve scontrarsi con una tendenza in continuo ribasso.

L’acciaio è un materiale che viene utilizzato per lo più in varie produzioni di cui necessita lo Stato per sopravvivere, come infrastrutture, mezzi di trasporto, macchinari e oggetti vari. Essere in grado di produrre acciaio in grandi quantità può essere, quindi, considerato un vantaggio decisivo per la competizione economica con gli altri paesi del mondo. Chi produce più acciaio rispetto gli altri concorrenti, non solo può vantare una sovranità economica non indifferente ma è anche indispensabile per tutti quei Paesi che per vari motivi non riescono a produrre acciaio in quantità sufficiente.

Nel giugno del 2019 Pechino ha posto le basi per potenziare il proprio settore strategico proteggendolo da possibili attacchi esterni. L’anno precedente ecco che è avvenuta la tanto attesa fusione tra i due colossi dell’acciaio cinese. In risultato è coinciso con la nascita di un’azienda capace da sola di produrre la stessa quantità di acciaio prodotta dall’intero settore siderurgico statunitense. I due campioni d’acciaio sono rappresentati dalla China Baowu Steel Group, all’epoca secondo produttore di acciaio mondiale, e la Megang Group Holding Co Ltd. Con il passare degli anni il colosso dell’acciaio ha stretto anche accordi con la China Metallurgical Group Corporation.

L’intenzione del governo cinese sembrerebbe quella di volere collocare il 60% della propria capacità di produzione dell’acciaio nelle dieci aziende più grandi della Cina, il tutto per ridurre gli sprechi ma anche per favorire l’aumento dell’efficienza di un settore fondamentale per lo sviluppo della nazione. Oltre a una mirata pianificazione interna, la Cina sembra anche avere mostrato un certo interesse nel farsi spazio all’interno del mercato europeo dell’acciaio.

Nel 2020 la produzione siderurgica cinese sembra avere assorbito più della metà della produzione di acciaio globale, superando la quota di un miliardo di tonnellate in un solo anno, un record mai raggiunto da nessun Paese. Da circa 24 anni, la Cina può vantare il primato di maggiore produttore mondiale di acciaio, dopo avere superato il Giappone nel 1996.

L’azienda e la sua storia

China Metallurgical Group Corporation anche conosciuta come MCC, rappresenta la forza edile più antica e attiva nell’industria siderurgica cinese. Dal 1948 quando ha partecipato alla costruzione dell’industria siderurgica cinese, alla costruzione di WISCO, Baogang Group, TISCO, Pangang Group e Baosteel, l’azienda ha intrapreso la pianificazione, l’indagine, la progettazione e la costruzione di importanti impianti di produzione della maggior parte delle grandi e medie imprese siderurgiche in Cina, diventando così il fondatore delle “centrali del ferro e dell’acciaio” del paese.

Nel 1982 su approvazione del Consiglio di Stato venne fondata la Metallurgical Construction Corporation of China, affiliata al Ministero dell’industria metallurgica. Nel dicembre 2008, il gruppo MCC ha formato la Metallurgical Corporation of China Ltd. (China MCC), che è stata quotata con successo alle borse di Shanghai e Hong Kong nel settembre dell’anno successivo.

MCC è anche il più grande e forte appaltatore di costruzioni metallurgiche, nonché fornitore di servizi operativi al mondo, una delle principali aziende di risorse riconosciute dallo stato. Si tratta, infatti, del più grande produttore cinese di strutture in acciaio, una delle prime centrali di sviluppo immobiliare e della costruzione di infrastrutture in Cina.

In qualità di impresa che opera nel campo siderurgico sfruttando le nuove frontiere dell’innovazione, la MCC possiede 13 istituti di ricerca e progettazione scientifica di classe A e 15 imprese edili su larga scala, con cinque qualifiche di progettazione di classe A complete e 34 qualifiche di costruzione di appalti generali di livello speciale.

Di cosa si occupa l’azienda?

Metallurgical Corporation of China Ltd (MCC), come abbiamo detto, è un’azienda che fa capo alla China Metallurgical Group Corporation, una società di costruzioni e sviluppo immobiliare. La sua vasta gamma di servizi comprende il settore dell’ingegneria, della costruzione e altri servizi di appalto legati a progetti metallurgici e non metallurgici. L’azienda sviluppa e vende immobili commerciali e residenziali, produce attrezzature metallurgiche, strutture in acciaio e prodotti in metallo. Si occupa di svolgere attività di sviluppo, estrazione e lavorazione di risorse minerarie, produzione di metalli non ferrosi e polisilicio.

Insieme alle sue sussidiare progetta e costruisce strutture siderurgiche di grandi e medie dimensioni in Cina. La MCC si occupa di portare l’industria metallurgica cinese a un livello superiore con la sua tecnologia di base avanzata, con vantaggi nell’intera catena industriale della metallurgia e la capacità di innovazione continua. Grazie alle capacità di ricerca scientifica, esplorazione, progettazione e costruzione, l’azienda sembra essere in grado di accelerare la trasformazione e l’aggiornamento continuo volto a favorire la costruzione di infrastrutture nazionali. In particolare l’attività riguarda:

  • il settore dell’ingegneria metallurgica;
  • la costruzione degli alloggi di fascia alta;
  • la costruzione e lo sviluppo della miniera;
  • il settore immobiliare di fascia media e alta;
  • le infrastrutture del traffico municipale;
  • le apparecchiature tecnologiche di base e acciaio strutturale;
  • il settore dell’ingegneria ambientale e della nuova energia.

Contatti

Per mettersi in contatto con l’azienda è possibile trovare i recapiti collegandosi sul sito ufficiale http://www.mcc.com.cn/, all’interno del quale nella sezione “contatti” è riportato il numero di telefono e l’indirizzo degli uffici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *