Certificato di vigenza, a cosa serve e come ottenerlo

Per Certificato di Vigenza si intende un documento che una entità giuridica (adeguatamente registrata presso la Camera di Commercio) può utilizzare per confermare di non trovarsi in situazioni di fallimento o insolvenza attuali o passate. Questa conferma può essere richiesta da chiunque si rivolga alla Camera di Commercio o si avvalga di piattaforme online capaci di fornire una copia autentica del documento di conformità.

Inoltre, il Certificato di Vigenza viene emesso su carta con marca d’acqua ed è siglato con il timbro della Camera di Commercio, che ne garantisce l’autenticità. Ciò vuol dire che di fatto, tale documento possiede la piena validità legale.

Certificato di vigenza quando richiederlo

A questo punto ci si chiede: qual è l’utilità del Certificato di Vigenza?

Ecco una serie di situazioni:

  • Dinanzi alla stipula di un contratto di affitto di un immobile commerciale.
  • Quando c’è l’apertura di un conto corrente aziendale presso una banca.
  • Durante la partecipazione a gare d’appalto o a procedure di aggiudicazione di appalti pubblici.
  • In situazioni di vendita o acquisto di un’azienda o di una partecipazione societaria.
  • Nel momento in cui si richiede un finanziamento o un prestito presso istituti di credito.
  • Quando ci si iscrive a un registro professionale o a un albo professionale.
  • Dinanzi a una domanda di partecipazione a programmi di incentivi o agevolazioni pubbliche.
  • In situazioni di fusioni, scissioni o di altre operazioni straordinarie di riorganizzazione societaria.

Ma anche:

  • Quando c’è l’apertura di una filiale o di una nuova sede legale o operativa.
  • Nel momento in cui si richiede l’iscrizione a delle associazioni di categoria o consorzi.
  • In caso di presentazione di documentazione per l’ottenimento di licenze o autorizzazioni.
  • In situazioni di nomine di rappresentanti legali o amministratori.
  • Dinanzi all’iscrizione a registri, elenchi o albi gestiti da enti pubblici o privati.
  • Nel momento in cui si stipulano contratti con fornitori o partner commerciali.
  • Quando ci sono verifiche fiscali o controlli da parte degli enti preposti.
  • Al momento della presentazione di bilanci o documentazione contabile a enti esterni.
  • Quando si effettua la richiesta di partecipazione a fiere, mostre o eventi commerciali.
  • Per fare l’iscrizione o il rinnovo di certificazioni di qualità o standard internazionali.

Ovviamente, questi sono solo alcuni esempi dei casi in cui potrebbe risultare indispensabile la richiesta di un Documento di Conformità presso la Camera di Commercio. L’obiettivo, dunque, è confermare lo stato legale e finanziario di una entità giuridica.

Certificato di Vigenza online

Per la richiesta del Certificato di Vigenza online, basta seguire una serie di passaggi semplici e veloci. Vediamo nel dettaglio come procedere:

  • Per prima cosa, andate sul sito web ufficiale della Camera di Commercio o alla piattaforma autorizzata per la gestione delle pratiche online.
  • Effettuate l’accesso al vostro account personale utilizzando le tue credenziali (o registratevi, se siete nuovi clienti)
  • A questo punto, selezionate la sezione relativa ai servizi online, cliccando l’opzione per la richiesta del Certificato di Vigenza.
  • Dopodiché, compilate il modulo online. Qui bisognerà inserire tutte le informazioni richieste sulla entità giuridica per cui si desidera ottenere il certificato.
  • Ricordate di verificare i dati inseriti e procedete con il pagamento delle eventuali tasse o diritti di segreteria.
  • Infine, confermate la richiesta e attendete l’emissione del Certificato di Vigenza. Basterà effettuare il download del file.

Insomma, grazie a tale procedura, avrete modo di ottenere il Certificato di Vigenza stando comodamente da casa vostra. Ciò vuol dire che risparmierete tempo, semplificando la procedura burocratica.

Lascia un commento