Benetton

Il gruppo Benetton oggi è uno tra le aziende di moda più conosciuto al mondo, presente sul mercato con una rete di circa 5000 negozi. Il gruppo partecipa a progetti per il futuro, sempre attento al rispetto dell’ambiente, dei dipendenti e alla ricerca della soddisfazione del cliente. Benetton offre da decenni stile, colore, qualità a prezzi convenienti.

Storia del marchio Benetton

Benetton nasce nel 1965 vicino Treviso, quando riuscì a conquistare poco alla volta una fetta di mercato della maglieria. L’innovazione consistette nell’utilizzo di lane di colori diversi per la produzione dei maglioni. Veniva infatti, utilizzata la lana grezza per realizzare tanti modelli che venivano tinti in base all’esigenza della moda, così da velocizzare il riassortimento dei negozi.

Il primo marchio venne disegnato nel 1971 da Giacometti e Cittato, che ricreava il particolare di una trama di tessuto, chiamato “folpetto”. Fu anche disegnato nel 1972 il marchio per la linea bambini “012”. Le prime campagne pubblicitarie vedevano come protagonisti i prodotti, dando anche spazio ai primi ideali di integrazione delle razze, dato che il fotografo Oliviero Toscani sceglieva modelli di ogni nazionalità. Nel 1989 apparve lo slogan “Tutti i colori del mondo”, che ben presto diventò la linea guida delle campagne pubblicitarie degli anni ’80, evolvendo poi nel conosciuto marchio “United Colors of Benetton”.

La strada del cambiamento del marchio segnerà le successive campagne istituzionali che avranno come protagoniste cause sociali. Nel 1966 l’azienda subisce una sorta di restyling: si passa da scritte centrate poste all’interno di un rettangolo verde, a scritte a bandiera poste in alto a sinistra. In un mercato sempre in continua crescita, nel 2011 l’azienda pensa a un ritorno al suo classico “punto maglia” degli anni ’90 cambiando l’etichetta in “Benetton Sans”.

L’azienda e i suoi obiettivi

La comunicazione universale di Benetton accompagna il successo di quest’azienda, attraverso un solo messaggio valido per tutti che va oltre ogni colore della pelle, della lingua e dei confini territoriali. Benetton da sempre si impegna nel conciliare la crescita economica con l’impegno sociale, la competitività, l’attenzione e il rispetto per l’ambiente. Le persone sono al centro di ogni programma, con l’obiettivo di essere sempre responsabili e attive, pronte al miglioramento.

La sede centrale del gruppo è a Ponzano, a 30km circa da Venezia, all’interno di un complesso di edifici del XVI secolo. La villa che ospita l’azienda venne acquistata nel 1969 e restaurata con lavori di sistemazione e modernizzazione che hanno richiesto complessivamente più di 15 anni. Dalla metà degli anni ’80, villa Minelli diventa sede del gruppo e centro nevralgico da cui partono tutte le iniziative.

Sostenibilità

Il colore verde non rispecchia solamente il marchio dell’azienda, ma rappresenta una filosofia che Benetton porta avanti da decenni. Oggi che ci troviamo a fare i conti con il riscaldamento globale e le conseguenze sono evidenti giorno dopo giorno, rispettare l’ambiente è diventata una priorità. L’impegno aziendale abbraccia la scelta delle materie prime sostenibili, la riduzione dell’impatto ambientale su tutta la catena di produzione.

Il successo aziendale sembra essere fondato su una continua sperimentazione dei materiali, sul design e i processi di lavorazione. Tutto ebbe inizio 50 anni fa quando Luciano e Giuliana Benetton realizzarono un maglione in lana gialla, piuttosto che in tinte neutre come si era soliti fare a quei tempi. La scelta è continuata nel corso degli anni, dove la modernità ha progressivamente migliorato i capi di abbigliamento, anche quelli più semplici.

Oggi questo percorso si applica con una serie di progetti e iniziative che riguardano l’inserimento nelle collezioni di filati e materiali totalmente sostenibili, come cotone, viscosa, lino e lana. Le materie prime sono tutte di origine naturale, così da avere un minore impatto ambientale. Circa la metà dei capi è in microfibra, più facile da riciclare.

Programma Detox

Dal 2013 il gruppo collabora con un programma denominato “Detox” di Greenpeace, al fine di arrivare alla completa rimozione delle sostanze chimiche pericolose nel settore tessile e di tutelare la salute ma anche la sicurezza dei consumatori. Nello stesso anno, con l’obiettivo di trovare una soluzione unica all’interno del settore tessile, l’azienda entra a fare parte del gruppo di lavoro ZDHC. Grazie alla sinergia con altri brand e alla collaborazione con la SAC, il gruppo nel 2017 ha rafforzato il suo impegno nella sostenibilità ambientale diventando anche membro di questa organizzazione.

Come avvenuto anche nel 2016, due anni dopo viene confermato tra i leader della campagna “Detox” nel report pubblicato da Greenpeace. L’azienda sembra essere tra i brand che hanno saputo compiere maggiori progressi rispettando gli impegni presi ed eliminando tutte le sostanze tossiche. Il report con la trasparenza della pubblicazione dei risultati, sulle indagini condotte, evidenzia come la Benetton fosse stata in grado di contraddistinguersi per la sostituzione delle sostanze chimiche con altre meno pericolose per la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Gli ottimi risultati raggiunti in tal proposito, insieme ai vari riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni, hanno trasformato l’iniziale partecipazione ai gruppi di lavoro in un vero e proprio impegno nel prendere parte attiva ai programmi ZDHC e SAC. Oltre a utilizzare i programmi messi in campo da entrambe le organizzazioni per il controllo delle attività di fornitura, ne chiede l’adozione anche ai propri fornitori.

Il sito ufficiale e i prodotti in vendita

L’azienda dispone di un sito web ufficiale (it.benetton.com) all’interno del quale puoi sfogliare tutte le collezioni e trovare anche informazioni utili sull’azienda. Sulla pagina principale, il menu è realizzato in modo da facilitare la navigazione e suddiviso in categorie:

  • donna;
  • uomo;
  • bambino;
  • inside Benetton;
  • sostenibilità;
  • casa Benetton.

Visitando il sito, il cliente ha la possibilità di effettuare comodamente da casa i propri acquisti, sfogliando il catalogo con tutti i prodotti e le collezioni attive e successivamente, dopo avere inserito gli articoli nel carrello e portato a termine l’ordine, di pagare in tre comode rate senza l’aggiunta di interessi. Per facilitare gli acquisti, usufruire di sconti ed tenere traccia dei propri ordini, l’utente può registrarsi creando un account personale.

Contatti e assistenza clienti

Collegandoti sul sito ufficiale, nella sezioni “Assistenza clienti” puoi metterti in contatto direttamente con l’azienda, compilando l’apposito modulo e inserendo i tuoi dati. Il Servizio Clienti è attivo dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 18.00. In alternativa, puoi contattare il numero verde 800 905070 oppure inviare una mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.