Alcott

Tra i marchi senza dubbio più importanti in Italia, emersi di gran lunga negli ultimi anni sicuramente c’è la catena Alcott, che permette un ampio ventaglio di scelte nel variegato mondo dell’abbigliamento sia maschile nonché quello, se vogliamo, ancora più complesso al femminile.

Per tutti i gusti e… per tutte le tasche, Alcott riesce ad accontentare una vasta platea di pubblico, che può ricercare sia abiti per lo stile di tutti i giorni nonché qualcosa di più elaborato per occasioni più importanti o comunque per vestire con esigenze di eleganza date dai più disparati contesti. Sicuramente Alcott, proprio per questa capacità multisettoriale, sta raggiungendo sempre più consensi nei tanti punti venditi dislocati un po’ su tutta la penisola italiana.

Una storia italiana

Come diventare, in breve, un colosso e un punto di riferimento dell’abbigliamento non è sicuramente facile. Soprattutto se, tutto questo, avviene in tempi relativamente breve. L’Alcott nasce nel 1990 e ha radici a Napoli, dunque è una storia imprenditoriale che parte del Sud Italia, dove i sacrifici spesso valgono il doppio. Alcott nasce come un brand cardine del Gruppo Capri e, passo dopo passo, riesce ad affermarsi partendo principalmente come brand esclusivamente maschile. Scelta primaria quasi in controtendenza, ma che dà decisamente i suoi frutti, in quanto il pubblico maschile apprezza e comprende come ci sia un marchio dedicato, che sa capire le esigenze di mercato e, con prezzi accessibili, riesce ad accontentare tutti i bisogni. Così, anche guardando a quest’ottima impostazione, il brand maschile si è… allargato.

2000, il nuovo millennio positivo

Nel 1999 con l’apertura a via Toledo, dopo una serie di anni basati sul franchising, si apre uno store che raccoglie subito un immediato successo a Napoli: da qui in poi è un escalation di grandi risultati raggiunti, allargandosi a macchia d’olio anche verso anche altri mercati, dunque puntando con decisione a scambi e mercati internazionali.

La capacità di riscuotere successo sul lato maschile diventa uno stimolo per pensare anche a una linea femminile. Proprio per questo nasce la linea dedicata alle donne, con Alcott Los Angeles, stimata ora al 30% del fatturato. Una linea inclusiva, cui nel corso del tempo seguiranno altri progetti che hanno portato l’intero gruppo ad allargare il suo bacino d’utenza. E, proprio per restare al maschile, va sicuramente menzionata la linea Alcott Premium, dedicata a un pubblico maschile più in età e con esigenze ovviamente più classiche e funzionali.

Il triennio d’oro

Dal 2014 al 2017 praticamente Alcott va a rinforzare il suo prestigio nazionale e internazionale, puntando prima con decisione a Milano e poi andando a inaugurare punti vendita in Austria, puntando così a una piena internazionalizzazione del brand. Elementi necessari che portano poi all’Alcott Building, il palazzo milanese in via Torino che diventa ormai la sede generale dove progettare ogni via di sviluppo per un marchio sempre più riconosciuto. Tutto questo porterà a nuovi progetti, che riguardano i centri commerciali dove l’impronta di Alcott diventa sempre più decisiva se non necessaria, per puntare anche alla Spagna con cinque store nelle più importanti città.

Qualità dei capi

Alcott permette di fare una spesa sostenibile (già acquistando on line, con una spesa di 29.99 euro la consegna è gratuita) ma soprattutto permette di acquistare dei capi duraturi nel corso del tempo. I dettagli, la passione e la qualità del materiale messo in vendita permette di fidelizzare il cliente con il marchio, abbinando a questo un ricordo di qualità e di impressione positiva che va così a creare un sano riequilibrio nel commercio, fatto anche da una buona e costante pubblicità tra i vari tipi di clientela.

Un’attenzione particolare di Alcott è verso le persone con taglie grandi, che spesso trovano difficoltà nel trovare dei capi con misurazioni giuste. Da Alcott questo problema è stato da tempo superato, evitando così il disagio di dover ripiegare su capi non comodi e c’è la possibilità anche di personalizzare in base alle misure del proprio corpo.

Ottima anche la qualità dei capi per quanto riguarda le fasce d’età più giovani, che possono avere indumenti a prezzi accessibili, sia per quanto riguarda quelli in lana, nonché i capi da pioggia. Grande attenzione anche per la fascia di jeans o per i pantaloni da utilizzare in comodità, così come importante è la gamma in pelle, in sete, nonché i giubbotti con imbottitura garantiti.

Contatti per assistenza e resi, sedi e sito web, sezione lavora con noi

Molte ormai le sedi fisiche del gruppo Alcott, che in ogni regione italiana e all’estero ha aperto numerosi punti per l’acquisto. Così come è importante l’espansione web, con l’e-commerce www.alcott.eu, a dare ulteriori scontistiche ai suoi clienti.

Sul sito web, nella sezione “lavora con noi” (https://www.alcott.eu/it_IT/careers.html) è possibile inviare la propria candidatura per cercare di entrare a lavorare con la famosa azienda di abbigliamento.

Alcott è presente anche sui social, toccando il milione di fan su Facebook, così come è altrettanto presente su Instragam dove spesso in anteprima sono mostrati i migliori capi.

Per contattare il gruppo, via email:  customercare@alcott.it, oppure per l’assistenza anche con Whatsapp dalle 8 alle 16 al numero +39 3457680914

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *