Antinfortunistica: dall’abbigliamento alle scarpe, tutto l’indispensabile per la sicurezza sul lavoro

La sicurezza sul lavoro è un argomento sempre caldo: al di là degli obblighi di legge, l’utilizzo di attrezzature, indumenti ed accessori utili a proteggere il lavoratore è fondamentale per prevenire infortuni. Ogni mestiere ed ogni luogo di lavoro hanno le loro caratteristiche e, di conseguenza, ogni lavoratore ha le sue esigenze in termini di protezione.

Il termine antinfortunistica viene utilizzato per indicare tutto quello che può prevenire o limitare il rischio di infortunio. Si parte quindi dall’adeguamento degli ambienti di lavoro alle normative sulla sicurezza per arrivare a tutti quei prodotti di cui si deve dotare il lavoratore per tutelare la sua incolumità: abbigliamento specifico, scarpe, dispositivi di protezione e così via.

Dove trovare i migliori prodotti per l’antinfortunistica

I prodotti per l’antinfortunistica permettono dunque al lavoratore di operare nella massima sicurezza. In commercio ne esistono diverse tipologie, in modo da andare incontro alle diverse esigenze di protezione legate alle varie mansioni. Per trovare i prodotti migliori è importante affidarsi ad aziende specializzate come Syrio, realtà d’eccellenza nella fornitura di articoli ed utensili per l’industria, il commercio e l’edilizia.

Sulle pagine del suo sito è possibile trovare un’ampia gamma di scarpe, abbigliamento e dispositivi di protezione delle migliori marche. Prima di essere messi in commercio, i prodotti per l’antinfortunistica vengono sottoposti a rigidi controlli al fine di verificarne la conformità alle normative in materia di sicurezza sul lavoro.

Il numero dei prodotti pensati per la sicurezza sul lavoro è davvero molto ampio, perché bisogna garantire un’adeguata protezione specifica per tutti i contesti lavorativi. Solitamente gli articoli vengono suddivisi in macrocategorie come: abbigliamento da lavoro, calzature, dispositivi di protezione individuale, dispositivi anti-caduta e così via.

Abbigliamento da lavoro e scarpe antinfortunistiche

La categoria abbigliamento da lavoro è composta da indumenti realizzati in modo da garantire protezione e mobilità di movimento a chi li indossa. Sono prodotti realizzati con materiali resistenti, solitamente dotati di rinforzi nei punti di maggior impatto o sfregamento. Spesso i capi sono muniti di tasche di varie dimensioni per tenere utensili ed attrezzi a portata di mano.

Le cosiddette scarpe antinfortunistiche sono calzature pensate per garantire la massima sicurezza del lavoratore che le indossa. Hanno la punta rinforzata ed hanno suole antiscivolo molto resistenti. Le scarpe sono classificate in base al livello di protezione offerto:

  • Calzature SB, sicurezza di base, realizzate con materiali resistenti all’umidità, all’abrasione ed allo strappo.
  • Calzature S1, molto diffusa tra chi lavora nei magazzini, sono dotate di puntale in acciaio e permettono di scaricare il peso grazie all’assorbimento di energia nel tallone.
  • Calzature S2, che in più hanno una tomaia in grado di garantire un’impermeabilità assoluta per almeno un’ora.
  • Calzature S3, che inoltre sono dotate di una lamina antiperforazione.
  • Calzature S4, caratterizzate da un’impermeabilità totale, senza limiti di tempo.
  • Calzature S5, che hanno una lamina antiperforazione aggiuntiva.

Dispositivi di protezione fondamentali per la sicurezza sul lavoro

In alcuni luoghi di lavoro è fondamentale proteggere adeguatamente le vie respiratorie: per questo tra i prodotti per l’antinfortunistica rientrano anche i dispositivi di protezione individuale come le mascherine. Queste sono suddivise in base alla loro capacità di filtrare gas, polveri e vapori, in modo da garantire un livello di sicurezza adeguato ad ogni contesto.

Il rumore eccessivo è un altro nemico da cui il lavoratore si deve proteggere. Le orecchie sono molto delicate ed il frastuono che può essere generato dalla lavorazione delle materie prime o dai macchinari in azione potrebbero causare dei danni. Ecco perché è necessario metterle al sicuro indossando dei tappi da inserire nel canale uditivo oppure delle cuffie che coprono l’orecchio per intero.

Anche le mani e gli occhi devono essere protetti. Per questo tra i dispositivi più richiesti ci sono pure i guanti da lavoro, disponibili in vari materiali a seconda dell’utilizzo, e gli occhiali protettivi, che difendono gli occhi da liquidi corrosivi e scorie di vario tipo. Per quanto riguarda gli articoli anticaduta, il mercato offre una serie di dispositivi ed imbracature pensati per la sicurezza di chi opera nei cantieri ed in altri contesti lavorativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.