Just Eat

Just Eat è una società multinazionale che offre un servizio di ordinazione online e di consegna pasti. Dal 2020 il nome completo dell’azienda è Just Eat Takeaway.com, in seguito alla fusione con la società olandese Takeaway.

Fa da intermediaria tra i ristoranti e i clienti, anche grazie all’aiuto dei suoi rider che effettuano consegne a domicilio o comunque agli indirizzi indicati dagli utenti.

La sede principale del gruppo Just Eat era inizialmente a Copenhagen, in Danimarca (dal 2000). Poi si sposta a Londra nel Regno Unito a partire dal 2005. In seguito alla fusione con Takeaway, la sede centrale diventa Amsterdam, nei Paesi Bassi.

Opera in molte parti del mondo, interessando vari paesi di Europa, Asia, Oceania e delle Americhe.

Questa azienda mette a disposizione una comoda piattaforma online, consultabile tramite sito web o app, mediante la quale gli utenti possono scegliere tra i ristoranti da asporto presenti nella loro zona ed effettuare delle ordinazioni, pagare online (o se possibile, e se lo preferiscono, alla consegna), e scegliere tra ritiro o consegna.

Storia di Just Eat

Just Eat nasce in Danimarca nel 2000 dall’iniziativa di cinque soci, tra cui Jesper Buch. Il servizio offerto viene lanciato inizialmente nel solo territorio danese, nell’agosto 2001.

Nel 2005 il co-fondatore Bo Bendtsen acquisisce le quote degli altri co-fondatori, tranne quella del già citato Jesper Buch, e trasferisce l’azienda nel Regno Unito.

Dal 2006 al 2014

Nel 2006 Just Eat offre il suo servizio anche negli stati britannici. Invece, nel 2007 inizia a servire anche i Paesi Bassi, e nel 2008 l’Irlanda.

Nel gennaio 2011 costituisce una collaborazione commerciale in India. A febbraio invece acquisisce sette società preesistenti: una in Svizzera, una in Italia (l’azienda ClickEat), una in Brasile, una in Francia, due aziende in Canada, e una anche nel Regno Unito (Urbanbite) per rafforzare la propria presenza anche in quest’ultimo territorio.

Dal 2014 a oggi

Il 3 aprile 2014 Just Eat debutta nella Borsa di Londra, e successivamente entra a far parte dell’indice FTSE 250. Vi rimane fino al febbraio 2020, ossia fino a quando non viene acquisita dal gruppo Takeaway.

Nel 2016, in Italia, acquisisce e ingloba le aziende HelloFood Italia e PizzaBo.

Durante il mese di febbraio del 2017 l’amministratore delegato David Buttress lascia il suo posto di amministratore delegato, continuando a far parte del consiglio di amministrazione dell’azienda.

Il suo addio a tale ruolo viene commentato negativamente: è descritto come una perdita significativa dagli esperti del settore. Infatti Buttress è considerato come uno dei migliori imprenditori emergenti del Regno Unito degli ultimi anni.

Il 22 aprile 2020 la Competition and Markets Authority del Regno Unito approva la fusione tra Just Eat con l’azienda Takeaway. Qualche mese prima Just Eat trova infatti l’accordo per essere acquisita dagli olandesi di Takeaway, gruppo nato nel 2000 nei Paesi Bassi.

In Italia non ci sarà il cambio di denominazione: nel Belpaese la società già esistente continuerà a chiamarsi Just Eat.

Nell’estate del 2020, il nuovo gruppo Just Eat Takeaway.com acquisisce anche Grubhub, una società rivale statunitense, così da poter raggiungere ancora più clienti e lottare meglio contro la concorrenza di altre aziende competitor del settore.

Il funzionamento di Just Eat

In Italia si può accedere al servizio offerto da Just Eat tramite il sito web justeat.it e alla sua app, disponibile sia per iOS che per Android.

Ordinare da questa piattaforma è molto semplice. La prima operazione da compiere è quella di registrarsi.

Successivamente, occorre digitare il proprio indirizzo di consegna nell’apposita casella di ricerca, messa in bella mostra sia nell’app che nel sito.

Una volta confermato l’indirizzo, appare una nuova schermata nella quale poter scegliere uno degli esercizi commerciali che effettuano servizio presso l’indirizzo indicato.

Alcuni ristoranti convenzionati potrebbero non essere aperti all’ora in cui si desidera effettuare l’ordine, tuttavia molti tra questi accettano preordinazioni, ed effettuaranno la consegna a partire dall’orario di apertura.

Scelto il ristorante, è possibile ordinare ogni tipo di pietanza e bevanda tra quelle messe a disposizione. Accanto a ogni prodotto venduto viene indicato anche il prezzo.

Una volta selezionati i prodotti da acquistare, è possibile pagare direttamente online, tramite PayPal, carta di credito o altri metodi. Alcuni ristoranti consentono anche di pagare alla consegna, in contanti o in buoni pasto. Per quanto riguarda i buoni pasto, viene specificato sin da subito se il ristorante scelto li accetta o meno.

Sede e lavora con noi

Il gruppo Just Eat Takeaway.com ha sede ad Amsterdam mentre la sua società italiana, chiamata semplicemente Just Eat, ha sede a Milano, in via Tiziano 32.

Per lavorare in una delle società del gruppo, è possibile accedere anche alla sezione “Lavora con noi” del sito web italiano justeat.it. Tale sezione consiste in una pagina in cui è disponibile un apposito link che può essere aperto per consultare le posizioni lavorative attualmente disponibili presso le società del gruppo (relative ai rami: legale, marketing, tecnologia, finanza, customer care, ecc.).

Se invece si vuole lavorare come rider per la società italiana, è possibile accedere alla pagina web disponibile al seguente indirizzo: rider.justeat.it/application.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *