Microsoft

La Microsoft Corporation è una società che si occupa prevalentemente di informatica, producendo hardware e software. Ha sede a Redmond, nello stato di Washington (USA). E’ tra le più importanti aziende produttrici di software al mondo per fatturato. Inoltre rientra tra le più grandi imprese per capitalizzazione azionaria. Le sue azioni, quotate sul NASDAQ, hanno infatti un valore di mercato molto alto: ad esempio valevano circa 1400 miliari di dollari nel 2020.

Storia di Microsoft

Microsoft nacque nel 1975 tramite Bill Gates e Paul Allen. I due soci all’epoca erano giovanissimi, ed ebbero il merito di sviluppare un nuovo linguaggio informatico, il BASIC, che si adattava nel migliore dei modi con Altair 8800, ossia il primo vero personal computer della storia.

Anni settanta

La prima sede di Microsoft fu ad Albuquerque, nel New Messico. Nel corso degli anni settanta l’azienda originò il sistema operativo DOS.

Anni ottanta

Nel 1980 la Microsoft vendette il sistema operativo DOS alla società informatica IBM, ma i diritti sul software rimasero all’azienda di Gates e Allen.

Nel 1981 la Microsoft spostò la sua sede a Redmond, che ancora oggi è quella principale.

Durante questo decennio l’azienda fu impegnata in una stretta collaborazione con IBM per la realizzazione di programmi e altri software (come il sistema operativo OS/2 per il PC IBM PS/2).

Nel 1985 diede origine alla prima versione di Windows, il sistema operativo Microsoft per computer ancora oggi tra i più utilizzati. Il primo Windows non ebbe un grande successo, ma le cose cambiarono notevolmente a partire dalle versioni nate negli anni novanta.

Un altro anno importante per l’azienda è il 1986, quando si quotò in borsa e successivamente acquisì la società Forethought. Quest’ultima sviluppava un programma ancora oggi famosissimo e molto utilizzato, ossia Power Point.

Nel 1989 fu lanciata la prima suite di programmi per il lavoro, ovvero Office. La prima versione di tale suite comprendeva le coeve versioni di Word, Excel e il già menzionato Power Point.

Nello stesso anno nacque Microsoft SQL Server. Era un programma che gestiva i database delle grandi aziende.

Anni novanta

Il 22 maggio 1990 nacque Windows 3.0, e fu subito un successo: oltre 100mila copie vendute in poco più di due settimane. Ciò spinse l’azienda a rivedere le proprie strategie, intensificando gli sforzi.

Nel 1991 Bill Gates annunciò lo stop alla collaborazione con IBM.

Nel 1992 nacque Windows 3.1, e fu un altro grande successo. Fu il primo dei sistemi operativi che l’azienda sponsorizzò in televisione.

Un buon successo in tale anno lo ebbe anche la neonata Encarta, enciclopedia multimediale le cui versioni uscirono fino all’inizio degli anni duemila.

Nel 1995 nacque, oltre al rivoluzionario sistema operativo Windows 95 (ricco di novità, tra cui quella del famoso tasto “Start” per accedere ai programmi) anche la prima versione di Internet Explorer, il noto browser per navigare in rete predecessore dell’attuale Edge.

Tra gli altri programmi per il web, è meritevole di menzione MSN Messenger, uno dei primi software della storia di messaggistica istantanea.

Degli anni novanta è degna di nota anche la nascita del canale televisivo via cavo statunitense MSNBC, che tratta esclusivamente notizie e informazione. Trasmette ancora oggi, negli USA e nel Canada. Nacque nel 1996 da una collaborazione tra Microsoft e la NBC Universal.

Nel 1998 nacque una nuova versione del sistema operativo di Microsoft: Windows 98, che riscosse un ottimo successo.

Dagli anni duemila a oggi

Nel 2001, tra le altre cose, sono degne di note l’uscita di Windows XP e di Office XP, due software ricchi di innovazioni e migliorie rispetto ai predecessori.

Inoltre, nello stesso anno nacque la prima XBox: si tratta di una consolle per videogiochi. Non ebbe grande successo, ma le cose cambiarono qualche anno dopo (2005) con il lancio della XBox 360.

Per fronteggiare la concorrenza della Ninendo Wii, la Microsoft lanciò il Kinect, un dispositivo per videogiocare che segue il movimento reale delle persone, da collegare alle consolle della serie XBox.

Nel 2007 nacquero il sistema operativo Windows Vista e la suite di software da lavoro Office 2007. Nel 2009 venne invece commercializzato Windows 7, evoluzione di Vista.

Un altro passo importante da parte della Microsoft fu quello dell’acquisizione (nel 2011) dell’azienda sviluppatrice di Skype, un sotware per videoconversazioni e chat ancora oggi molto utilizzato.

Nel 2012 nacque Windows 8, una versione del sistema operativo Windows ricca di migliorie, ma anche di una novità non molto gradita agli utenti: l’assenza del tasto “Start”, che serviva a consultare i programmi rapidamente. Quest’ultimo venne così reintrodotto con Windows 8.1.

Nel 2013 la Microsoft lanciò sul mercato la console per videogiochi XBox One, diretta concorrente della PlayStation 4.

Sempre nel 2013 la società rilevò la nota azienda di telefonia mobile Nokia, ma l’operazione fu fallimentare, e così dopo pochi anni smise di produrre telefonini.

Anche l’idea di realizzare sistemi operativi per smartphone del mercato consumers non si rivelò vincente. Non per la qualità di Windows Phone e del successivo Windows 10 Mobile, ma per il fatto che era entrata in questo settore in ritardo rispetto alla concorrenza rappresentata da Android di Google e iOS di Apple.

In questi anni la Microsoft sviluppò anche dei tablet molto potenti, della serie Surface.

Fu nel 2015 che nacque Windows 10, da molti ritenuto uno dei migliori sistemi operativi per personal computer e tablet finora sviluppati dall’azienda.

Prodotti di punta

I prodotti di punta dell’azienda Microsoft sono: i sistemi operativi Windows, la suite di programmi per lavoro Microsoft Office, il browser Microsoft Edge (che ha sostituito Internet Explorer), la famiglia di consolle Xbox, e i prodotti hardware Microsoft Surface (computer, tablet, tastiere, ecc.).

Sede e contatti

Microsoft Corporation ha sede a Radmond, nello stato americano di Washinghton. Per sapere come contattare l’azienda, è possibile consultare la pagina web corrispondente al seguente indirizzo: support.microsoft.com/it-it/contactus/. Per conoscere le opportunità di lavoro nell’azienda Microsoft, si può consultare online: careers.microsoft.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *