Forex: come scegliere il broker per investire sul mercato valutario?

Negli ultimi anni, molti hanno iniziato ad investire online come se fosse una moda in quanto, a dispetto dei mercati finanziari tradizionali, questo risulta accessibile anche a chi non ha conoscenze pregresse.
Infatti, i broker assicurano diversi servizi grazie ai quali i principianti riescono a muovere i primi passi. Oltretutto, all’interno del trading si distingue il Foreign Exchange Market, meglio noto come Forex, nel quale si effettua uno scambio di coppie di valute appartenenti a diversi paesi. Per operare sui mercati valutari è però importante scegliere una piattaforma specializzata a cui affidarsi, in modo da operare in autonomia e in sicurezza.
Per individuare l’intermediario più adatto alle proprie necessità, un valido aiuto arriva dalla  guida ai forex broker migliori presente sul portale Corsoforextrading.net, che passa in rassegna le caratteristiche di ciascuno di essi e i servizi offerti all’utente.

Quali piattaforme operano nel mercato valutario e quali servizi offrono?

Innanzitutto, è bene precisare che, prima di investire, il neo trader deve prestare attenzione a quale broker si rivolge al fine di evitare di cadere in truffe telematiche. Le piattaforme di trading devono essere autorizzate dalle autorità competenti, ossia la Consob, oppure avere la giusta licenza dalla CySec alla FCA.
Una volta appurata la legalità del broker, è opportuno che vengano valutati i servizi offerti da quest’ultimo, come la possibilità di non sostenere spese di commissioni, di esercitarsi con la versione demo, di avere molte valute a disposizione e, soprattutto, di iniziare il Forex Trading con un capitale basso.
Tra i broker del mercato valutario si possono citare Trade.com, eToro, XTB, Plus500 e molti altri.
Naturalmente, ogni piattaforma presenta le sue caratteristiche che la contraddistinguono dalle altre, ma ha anche tratti comuni che possono essere rinvenuti in più broker.
Ad esempio, tutti assicurano un’assistenza tecnica affinché gli interessati possano comprendere al meglio Forex: non solo forniscono materiale didattico destinato, principalmente, ai meno esperti cosicché costoro possano apprendere il funzionamento del mercato, ma prevedono anche un continuo aggiornamento sui movimenti finanziari affinché gli stessi possano essere pronti ad eseguire al momento giusto l’operazione desiderata. In tal caso, si può rammentare eToro il quale, oltre ai corsi di formazione, garantisce ai suoi clienti l’occasione sia di confrontarsi all’interno di una Community, così da ottenere informazioni, delucidazioni e consigli utili, sia di imitare le mosse di trader professionisti attraverso il Trading automatico grazie al quale il principiante può apprendere direttamente sul campo la logica degli scambi.
Tra l’altro, anche Trade.com prevede che i suoi utenti vengano seguiti da veri e propri specialisti i quali aiutano i neo trader a svolgere le prime mosse offrendo la loro capacità ed esperienza. Altri ancora mettono a disposizione diversi video con i quali vengono spiegati gli investimenti, come accade con Plus500, o prevedono versioni demo su cui i suoi clienti possono esercitarsi con monete virtuali senza rischiare di perdere per inesperienza ingenti somme di denaro, come si verifica in AvaTrade.
In conclusione, è importante evidenziare il fatto che la scelta del broker può essere influenzata altresì dagli interessi degli investitori; molti, infatti, prediligono piattaforme su cui si può negoziare con un’ampia gamma di valute.

Perché i neo trader si cimentano nel Foreign Exchange Market?

Per tutti i motivi sopra esposti, si evince facilmente il motivo per il quale il succitato Forex abbia riscosso così tanto successo anche tra i meno esperti.
Non è un caso che questi ultimi abbiano deciso di provare questo mercato valutario in virtù dei vantaggi garantiti da alcuni broker. I neo trader, generalmente, iniziano ad investire presso piattaforme in cui è stabilito un deposito iniziale minimo come avviene sia in XTB che in Capital.com la quale, oltretutto, attraverso una tecnologia sopraffina è in grado di suggerire a costoro possibili investimenti.
Da ultimo, i meno esperti hanno l’opportunità di fare Forex trading direttamente sul proprio smartphone grazie ad apposite app potendo così rimanere aggiornati 24 ore su 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.