Trivago

Trivago è uno dei punti di riferimento dei viaggiatori di tutto il mondo che utilizzano internet per prenotazioni di hotel, B&B, ostelli e quant’altro.

Si tratta di un metamotore che confronta i prezzi e le offerte di tutte le strutture di una determinata zona analizzando le fonti web, dando anche la possibilità di verificare eventuali disponibilità e di prenotare online su siti collegati.

Il gigante tedesco della prenotazione online di strutture alberghiere ha raggiunto numeri oramai difficilmente eguagliabili. Un vero colosso finanziario che ogni mese aiuta oltre 120 milioni di viaggiatori a trovare una struttura alberghiera.

Trivago fa pare del gruppo Expedia che è un sito web americano, lanciato già nel 2001 che consente di prenotare non solo strutture alberghiere ma anche aerei, auto, biglietti per crociere…

Il successo di Trivago continua a crescere con il diffondersi delle nuove abitudini di viaggio: le prenotazioni online ormai sono la norma e non più un tabù.

Storia e curiosità

Il portale è nato in Germania dalle esperienze dei creatori Rolf Schrömgens e Peter Vinnemeier che già erano noti per avere creato altri importanti siti, come Ciao.com.

Al duo si aggregò anche Malte Siewert che arrivava da un’esperienza importante presso la banca d’investimento statunitense Merrill Lynch.

L’idea vera e propria di quello che sarebbe diventato Trivago arrivò nel 2004 e fu realizzata inizialmente solo in Germania nel 2005. Il progetto andò così bene che in breve si estese un po’ a tutto il mondo.

Nel 2007, ad esempio, aprirono i battenti la versione inglese, quella spagnola e quella italiana, ma anche la svedese, polacca e francese. Quindi in brevissimo tempo Trivago è diventato un marchio riconosciuto in tutto il mondo.

La vera novità di Trivago sul mercato delle prenotazioni online sta nell’approccio. Solitamente gli altri concorrenti del gigante tedesco hanno un interesse pronunciato per il cliente dell’albergo a discapito delle esigenze dell’albergatore.

Trivago invece, seppure metta in prima piano le necessità del cliente, tiene di buon conto anche le esigenze degli albergatori. Questa è stata senza dubbio la mossa vincente del portale di origine tedesca.

A circa dodici anni da quella prima idea, concepita in Germania, nel 2016 Trivago si è quotata in borsa: nell’indice Nasdaq di Wall Street.

I numeri finanziari del portale di origine tedesca sono oramai incredibili anche se il mercato finanziario non ha vissuto certo un’era particolarmente felice in questo decennio.

Ad oggi Trivago si fa forte di un database che supera le 500.000 strutture dislocate in tutto il mondo. Una copertura davvero incredibile che gli consente di analizzare al meglio tutto il mercato, in particolare le offerte delle agenzie di viaggio online.

Servizi ed offerte viaggi e hotel

Il servizio di Trivago è molto efficiente e piuttosto chiaro ed è diviso in due parti. Un servizio verso i clienti ed uno verso gli albergatori.

Per i viaggiatori che ricercano strutture alberghiere per il proprio soggiorno, Trivago fornisce un servizio gratuito. Basta ricercare all’interno del sito le strutture alberghiere in una determinata località e il metamotore proporrà le migliori offerte disponibili in loco.

C’è ovviamente la possibilità di vedere descrizioni, foto e quant’altro ed è possibile consultare anche la sezione commenti dei viaggiatori che hanno già dimorato nella struttura.

Questa gratuità del servizio è ovviamente vincolata ad una registrazione al portale se si vuole prenotare e vedere con precisione le disponibilità. Trivago non vende prodotti alberghieri o altro, si limita a mettere in contatto richiesta ed offerta.

Per quanto riguarda gli albergatori Trivago offre una scheda sul proprio portale in cui saranno indicate le principali caratteristiche della struttura alberghiera.

Il profilo dell’hotel, B&B, ostello o qualunque altro tipo di struttura sarà gestito direttamente dall’albergatore grazie a strumenti forniti da Trivago.

Ovviamente esiste una versione gratuita, la più diffusa, e una versione PRO per gli albergatori più esigenti che aspirano ad una maggiore visibilità e a funzionalità innovative.  

Gli albergatori di tutto il mondo hanno scelto Trivago come punto di riferimento per i loro business: il metamotore mette in contatto offerta e domanda e può garantire aumenti di prenotazioni molto sensibili.

L’offerta più incredibile di Trivago è legata ai suoi numeri: 2 miliardi di visite all’anno! Per un albergatore il palcoscenico che il portale tedesco mette a disposizione è quindi imperdibile.

 Assistenza clienti, numero verde ed altre info utili

Trivago offre naturalmente un servizio clienti molto affidabile e veloce sia per i viaggiatori che per gli albergatori.

Nel portale infatti è prevista una sezione apposita con le FAQ e con una serie di collegamenti rapidi che indirizzano alla soluzione di qualunque problema.

In base alla necessità specifica si verrà indirizzati ad un form di contatto diretto via email e si verrà contattati quanto prima per risolvere qualunque perplessità.

Il servizio clienti di Trivago è attivo da anni ed ha standardizzato le sue funzionalità talmente bene che non c’è oramai nessun problema che possa coglierli di sopresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.