Vacanze Gargano cosa visitare, cos fare e dove bisogna prenotare

La Puglia è una delle regioni italiane più apprezzate, conosciute e amate dai turisti non solo nostrani, ma di tutto il mondo. Un connubio unico di spiagge dalle acque cristalline, buon cibo, natura meravigliosa e storia millenaria. Una delle zone più gettonate quando si parla di vacanze estive è però quella del Gargano, il cosiddetto Sperone d’Italia. Se state progettando le vostre prossime vacanze, Gargano e Puglia dovrebbero essere in cima alla lista! Ecco cosa vedere, cosa fare e dove dormire nel Gargano!

Vacanze Gargano: cosa vedere e cosa fare

Il promontorio montuoso a nord della Puglia, il Gargano, gode di una posizione geografica peculiare. Questa gli permette di differenziarsi in modo sostanziale rispetto al resto della regione, presentando un paesaggio molto variegato. Si va dalle bianche scogliere calcaree, intervallate da grotte marine, che si riflettono sulle acque cristalline, ai boschi e alle foreste che si aggrappano alla parte montuosa dello Sperone d’Italia. Piccoli borghi caratteristici costellano lo scenario, dando al turista la possibilità di godere tanto delle bellezze naturali quanto della ricchezza culturale, culinaria e artistica del Gargano.

Parlando delle cose da vedere nel Gargano non si può non esordire con i due siti UNESCO presenti sul territorio. Il primo è la Foresta Umbra, un’area naturale protetta facente parte del Parco Nazionale del Gargano. A portare l’UNESCO a questa decisione è stata la presenza di faggeti compresi nella classificazione di “Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d’Europa”.

Nello stesso Parco troviamo anche diversi insediamenti preistorici da non perdere, come quello di Grotta Paglicci, i cui reperti sono esposti nel museo della vicina Rignano Garganico.

Il secondo sito UNESCO nel Gargano è costituito da Monte Sant’Angelo, la città più alta dello Sperone dalla quale ammirare il golfo di Manfredonia a sud e il Tavoliere a ovest. Qui si trova l’Altare dell’Arcangelo Michele, risalente al V secolo circa, dove secondo la leggenda sarebbe apparso l’omonimo arcangelo.

Infine, nel Gargano da vedere assolutamente rientrano anche Grotta Paglicci e

Gargano: le spiagge più belle

Dal punto di vista naturale le spiagge del Gargano sono forse l’attrazione che attira la maggior parte dei turisti. Tra le cose da fare nel Gargano quindi non si può assolutamente dimenticare la possibilità di un soggiorno all’insegna del relax. Una delle località più famose è Vieste, dove si possono trovare probabilmente le spiagge più belle del Gargano. Tutta la parte della costa che va da Mattinata a Vieste, passando per Peschici, è da esplorare, ma in particolare vi segnaliamo le spiagge di Cala della Pergola, Baia di Campi e Baia delle Zagare, in cui si alternano spiagge base e sabbiose a grotte, falesie e fiordi.

Dove dormire per sfruttare al massimo le vostre vacanze nel Gargano

La zona del Gargano, benché variegata e ricchissima di luoghi da esplorare adatti a ogni gusto, non è particolarmente estesa. Per questo motivo in quasi qualsiasi zona si voglia alloggiare, raggiungere i siti di interesse se si possiede un mezzo di spostamento proprio, diventa facile. In ogni caso, gli amanti del mare e delle vacanze balneari faranno meglio a prenotare con larghissimo anticipo. Ciò poiché la costa del Gargano in estate viene letteralmente presa d’assalto da ogni tipo di turista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.