Menu Chiudi

Informativa privacy GDPR

gdpr

Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il GDPR, General Data Protection Regulation, il regolamento emanato dalla commissione europea il 4 maggio di due anni fa a protezione dei dati personali di tutti i cittadini europei e i residenti in territorio europeo.

Il GDPR porta molte novità rispetto al codice per la protezione dei dati personali del 1995, soprattutto riguardo imprese che operano in territorio europeo, le quali, pur avendo sede in territorio extra-UE, dovranno rispettare tale regolamento se tratteranno i dati di cittadini europei o non europei residenti in territorio EU.

Il regolamento rafforza notevolmente la tutela di chi acconsente al trattamento dei propri dati, aumenta le responsabilità dei titolari di tali dati e inasprisce le sanzioni che possono essere inflitte per non ottemperanza, sanzioni che possono arrivare a cifre tra il 2 e il 4% del volume di affari dell’anno precedente o in generale fino a 10 milioni di euro.
Le imprese che tratteranno i dati personali dovranno mettere per iscritto in maniera esplicita chi tratterà questi dati, in che modo, con quali finalità, assicurando che saranno trattati in ambiti pertinenti.

Il GDPR è stato emesso in particolar modo per i social network e per tutti i provider digitali, i quali trattavano dati personali o usavano dati provenienti da altre società in maniera illegittima o più pacatamente in modo “poco trasparente”. Tutte le società di qualunque tipo che operino online, avranno ora il dovere di esplicitare in maniera chiara quale sarà la protezione dei dati per cui verrà dato il consenso al trattamento. I responsabili del trattamento dei dati personali avranno l’obbligo di conservare una precisa registrazione delle attività di elaborazione dei dati, mentre le autorità europee avranno il diritto di controllare in qualunque momento che questi enti o imprese forniscano una valutazione precisa dell’impatto sulla protezione dei dati.

Per maggiori informazioni vi consigliamo di visionare il regolamento GDPR nella sua versione originale (ENG) disponibile a questo link.

Le principali risorse sul GDPR

Qui di seguito puoi trovare altre risorse importanti sull’argomento:

IL SOLE 24 ORE: http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2018-05-02/privacy-che-cos-e-gdpr-e-perche-ci-riguarda-125716.shtml?uuid=AEYGnchE

In questo articolo, Luca Galletti ci spiega in maniera esaustiva e chiara cos’è e cosa prevede il GDPR, l’impatto che avrà su aziende e utenti, quali sono gli obblighi di chi tratta i dati personali e cosa succede in caso di violazione del regolamento.

AGENDA DIGITALE: https://www.agendadigitale.eu/cittadinanza-digitale/gdpr-tutto-cio-che-ce-da-sapere-per-essere-preparati/

Nell’articolo di Agendadigitale.eu, Raffaella Natale ci spiega tutto quello che c’è da sapere sul GDPR, le principali info per non sbagliare e quali sono gli strumenti a disposizione per potersi tutelare e agire in conformità del nuovo regolamento. L’articolo ci spiega molto bene come risolvere le difficoltà legate all’attuazione del regolamento, importanti news su come si sta comportando l’Italia nei confronti del GDPR con la legge di bilancio 2018 e quali sono le figure che saranno responsabili del trattamento dei dati.

PMI: https://www.pmi.it/video/gdpr-guida-al-nuovo-regolamento-privacy.html
A questo link troverete un breve video realizzato da PMI.IT in cui viene spiegato il GDPR, quali sono i principi del regolamento e le principali innovazioni (il registro dei trattamenti, cos’è e come funziona).
IPSOA: http://www.ipsoa.it/documents/impresa/contratti-dimpresa/quotidiano/2018/05/03/gdpr-multinazionali-adempimenti-strategie-compliance-privacy

Per tutte le imprese che stanno cercando informazioni su come funziona il GDPR qui troverete molte risposte. IPSOA ci propone un dossier ben elaborato, in cui troveremo importanti informazioni su quali strategie potranno attuare le società per essere adempienti verso il nuovo regolamento, come si possono trasferire i dati personali in tutta sicurezza all’estero (per le società con sede all’estero), quali sono le sanzioni in caso di non ottemperanza e quali le misure di sicurezza che si possono attuare.

Tools e strumenti per essere in regola con il GDPR

Sul web troverete tutta una serie di strumenti utili che vi aiuteranno a controllare la vostra situazione nell’attuazione del regolamento e a segnalare eventuali problemi. Tra questi:

IUBENDA: Un set completo di soluzioni per rendere il tuo sito internet conforme alle normative vigenti sulla privacy. E’ disponibile in varie lingue e legislazioni, offre un’alta possibilità di personalizzazione, mettendo a disposizione tutto ciò di cui hai bisogno per adeguarti con la Cookie Law.

COOKIEBOT: Uno strumento che permette di rendere il tuo sito, o gruppo di siti, conformi al GDPR, offrendo un’informativa sui cookie ed una scansione automatica dei siti mensile, un banner di consenso di massa per più domini per l’uso dei cookie, supportando e rilevando automaticamente ogni lingua, geo targetizzando in tempo reale i vari utenti.

UTOPIAR: Lo strumento di InfoSaaS che aiuta privati e aziende del web a ottemperare al regolamento GDPR attraverso un piano mensile o annuale, in base alle esigenze. Questo strumento permetterà di comprendere gli effetti dei controlli sulla privacy, ridurre la possibilità di incappare in sanzioni e produrre valutazioni dell’impatto sulla protezione dei dati come richiesto esplicitamente nell’articolo 25 del regolamento “data protection by design and default”.

SQL Data Privacy Suite: Lo strumento targato Redgate vi consentirà di mappare la proprietà dei dati per informazioni di identificazione personale, assicurarsi che ci siano tutti i controlli necessari alla protezione dei dati e la dimostrazione di conformità al regolamento GDPR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *